Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Liberia - Conflitti per le risorse e distruzione delle foreste

Pubblicazione - 15 marzo, 2003
Questo rapporto, pubblicato nel marzo del 2003, affronta il problema del legno di conflitto [ conflict timber ] in relazione al caso Liberia.

Download document

Executive summary: Il legno di conflitto è il legname estratto e/o commercializzato da gruppi armati, da fazioni ribelli, o anche da amministrazione civili, allo scopo di alimentare un conflitto o di trarne vantaggio economico o politico. Il termine è stato impiegato per la prima volta nel rapporto del Comitato degli Esperti del Consiglio di Sicurezza dell'ONU, incaricato di indagare sul legame tra il conflitto nella Repubblica Democratica del Congo e lo sfruttamento delle risorse del paese da parte dei diversi eserciti occupanti.

Il caso della Liberia è a questo proposito emblematico: dopo il suo insediamento al potere, il Presidente Charles Taylor ha iniziato a foraggiare le milizie del Revolutionary United Front [ RUF ], responsabili di una lunga ed atroce guerra civile che ha fatto della Sierra Leone il paese più povero del mondo.

Diverse compagnie del legno sono rimaste coinvolte nella guerra della Sierra Leone. Le entrate provenienti dal settore forestale hanno ad esempio permesso a Taylor, di mantenere unità da combattimento come l'Anti Terroristic Unit (ATU) e la Special Operation Division (SOD), entrambe accusate da Amnesty International e dalla Commissione Cattolica Giustizia e Pace di violazione dei diritti umani e di uccisioni extragiudiziali di civili.

Il coinvolgimento del settore del legno nel conflitto regionale è ancora più diretto, visto che otto delle 25 compagnie del legno registrate dalla Forest Development Authority’s liberiana [ FDA ], sono legate al traffico di armi o al finanziamento di milizie ad uso del presidente Taylor. Esse dispongono di proprie milizie armate che, in alcuni casi, hanno fornito supporto anche logistico alla guerriglia del RUF.

Num. pages: 28

Categorie