Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

I costi del nucleare

Il nucleare costa poco? Se qualcun altro ti regala la centrale e si occupa delle scorie a gratis, allora il nucleare conviene. Il nucleare è troppo costoso: su questo non ci sono dubbi. E come investimento è molto rischioso e poco prevedibile.

Quando si parla di convenienza del nucleare, ci si riferisce al solo costo del combustibile impiegato, che è più basso rispetto alle altre fonti di energia. Il costo finale dell’elettricità dipende, però, anche da altri fattori quali l’investimento iniziale per la realizzazione dell’impianto, la manutenzione, lo smaltimento dei materiali residui.

Nel nucleare, il costo maggiore è rappresentato dalla realizzazione dell’impianto, un ingente investimento che può essere recuperato solo dopo quindici-venti anni di attività. I costi di costruzione di una centrale nucleare oltre ad essere i più alti, rispetto a quelli di centrali di altro tipo, tendono a lievitare durante la costruzione, rendendo non più così conveniente la produzione di energia.

Basta vedere cosa succede in Francia e in Finlandia, dove si stanno costruendo gli unici due impianti EPR (dello stesso tipo di quelli che si vogliono costruire in Italia): i costi sono molto superiori alle attese, superando anche del 70 per cento le previsioni iniziali, e i ritardi nella costruzione arrivano anche a tre anni.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Azione di Greenpeace alla sede della Nato

Immagine | 8 giugno, 2006 a 15:21

Azione di Greenpeace alla sede della Nato di Bruxelles: un camion di Greenpeace ha scaricato una finta bomba nucleare US B61, come quelle presenti a Ghedi Torre e Aviano, di fronte all'ingresso della Nato. 24 attivisti di Greenpeace era presente...

Azione di Greenpeace alla sede della Nato

Immagine | 8 giugno, 2006 a 15:07

Azione di Greenpeace alla sede della Nato di Bruxelles: un camion di Greenpeace ha scaricato una finta bomba nucleare US B61, come quelle presenti a Ghedi Torre e Aviano, di fronte all'ingresso della Nato. 24 attivisti di Greenpeace era presente...

Azione di Greenpeace alla sede della Nato

Immagine | 8 giugno, 2006 a 2:00

Azione di Greenpeace alla sede della Nato di Bruxelles: un camion di Greenpeace ha scaricato una finta bomba nucleare US B61 di fronte all'ingresso della Nato.

Lo striscione srotolato dagli attivisti di

Immagine | 2 giugno, 2006 a 13:41

Lo striscione srotolato dagli attivisti di Greenpeace nel corso del parata del 2 giugno a Roma in occasione dei festeggiamenti della Repubblica, per denunciare la presenza sul territorio italiano di 90 ordingi nucleari Usa - Nato.

Greenpeace Francia rende noto un rapporto

Immagine | 23 maggio, 2006 a 20:17

Greenpeace Francia rende noto un rapporto realizzato dal laboratorio Acro, dal quale emerge la contaminazione delle falde acquifere in Normandia. Sono stati rilevati livelli di radioattività pari a sette volte il limite previsto dalla normativa...

Elena con la sorella Irina.

Immagine | 26 aprile, 2006 a 2:00

Elena con la sorella Irina.

Attivisti di Greenpeace in azione presso

Immagine | 24 aprile, 2006 a 21:41

Attivisti di Greenpeace in azione presso la sede dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica, che si trova a Vienna. Gli attivisti hanno recapitato un campione di suolo contaminato da radiazione e proveniente dalla zona di Cernobyl

Una foto storica

Immagine | 20 aprile, 2006 a 2:00

Una foto storica. Alcuni degli attivisti che presero parte alla prima missione di Greenpeace contro i test nucleari condotti a largo delle coste canadesi. Patrick Moore, che ha contribuito a fondare Greenpeace, ma che non fa più parte della...

In occasione dell'apertura dell'assemblea

Immagine | 26 settembre, 2005 a 20:51

In occasione dell'apertura dell'assemblea annuale dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (AIEA), 40 attivisti hanno attaccato uno striscione all'edificio delle Nazioni Unite a Vienna, con scritto "IAEA = NUCLEAR POWER = NUCLEAR BOMBS".

In Occasione del 60esimo anniversario della

Immagine | 6 agosto, 2005 a 3:00

In Occasione del 60esimo anniversario della tragedia di Hiroshima, alcuni attivisti di Greenpeace lanciano un messaggio di pace a tutti i cittadini del mondo.

31 - 40 di 50 risultati.

Categorie
Tag