Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

I costi del nucleare

Il nucleare costa poco? Se qualcun altro ti regala la centrale e si occupa delle scorie a gratis, allora il nucleare conviene. Il nucleare è troppo costoso: su questo non ci sono dubbi. E come investimento è molto rischioso e poco prevedibile.

Quando si parla di convenienza del nucleare, ci si riferisce al solo costo del combustibile impiegato, che è più basso rispetto alle altre fonti di energia. Il costo finale dell’elettricità dipende, però, anche da altri fattori quali l’investimento iniziale per la realizzazione dell’impianto, la manutenzione, lo smaltimento dei materiali residui.

Nel nucleare, il costo maggiore è rappresentato dalla realizzazione dell’impianto, un ingente investimento che può essere recuperato solo dopo quindici-venti anni di attività. I costi di costruzione di una centrale nucleare oltre ad essere i più alti, rispetto a quelli di centrali di altro tipo, tendono a lievitare durante la costruzione, rendendo non più così conveniente la produzione di energia.

Basta vedere cosa succede in Francia e in Finlandia, dove si stanno costruendo gli unici due impianti EPR (dello stesso tipo di quelli che si vogliono costruire in Italia): i costi sono molto superiori alle attese, superando anche del 70 per cento le previsioni iniziali, e i ritardi nella costruzione arrivano anche a tre anni.

Gli ultimi aggiornamenti

 

Greenpeace allo Stadio Olimpico

Immagine | 29 maggio, 2011 a 13:43

Spettacolare entrata dei nostri attivisti all'Olimpico. All'inizio del primo tempo della finale di Coppa Italia, si sono calati dall'anello di copertura dello stadio, aprendo uno striscione di 200 metri quadrati con la scritta "Da Milano a...

Sul nucleare si deve votare

Immagine | 18 maggio, 2011 a 10:45

Mentre si dà il via alla Camera alla discussione sul decreto Omnibus, con il quale il Governo vuole impedire il regolare svolgimento del Referendum sul nucleare il 12 e 13 giugno, una decina di attivisti di Greenpeace in azione di fronte...

Berlusconi a P.zza Venezia

Immagine | 9 maggio, 2011 a 11:13

Oggi alle prime luci dell'alba attivisti di Greenpeace hanno scalato il balcone di Palazzo Venezia e hanno aperto uno striscione per protestare contro le recenti affermazioni del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sul ritorno all'energia...

Campionamenti al largo di Fukushima

Galleria di immagini | 6 maggio, 2011

Per non dimenticare Cernobyl

Galleria di immagini | 26 aprile, 2011

Duemila croci per ricordare Cernobyl

Immagine | 26 aprile, 2011 a 11:11

Oggi alle prime luci dell'alba attivisti di Greenpeace hanno trasformato il Circo Massimo in un memoriale a cielo aperto piantando duemila croci per ricordare le vittime della tragedia nucleare di Cernobyl nel giorno del 25° anniversario...

La sede dell'AIEA diventa zona di evacuazione

Immagine | 14 aprile, 2011 a 14:05

Gli attivisti di Greenpeace hanno creato una zona di evacuazione simbolica davanti alla sede dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (AIEA) a Vienna. "Eliminare l'energia nucleare dal nostro futuro" è il messaggio rivolto ai...

Ricordando il disastro di Fukushima

Immagine | 11 aprile, 2011 a 17:44

Attivisti e volontari hanno preso parte a una veglia di commemorazione per le vittime del terremoto in Giappone e per il disastro nucleare di Fukushima.

A un mese dal terremoto in Giappone

Immagine | 11 aprile, 2011 a 17:27

Greenpeace Spagna, a un mese dal terremoto in Giappone, ricorda il disastro nucleare di Fukushima proiettando un chiaro messaggio su alcune centrali nucleari spagnole.

Danni al reattore n.3 di Fukushima

Immagine | 22 marzo, 2011 a 11:01

In questa foto si vedono i danni al reattore n.3 della centrale nucleare di Fukushima in Giappone.

11 - 20 di 50 risultati.

Categorie
Tag