Questo sito utilizza cookie tecnici propri per migliorare la tua navigazione e cookie di terze parti per analisi statistiche e condivisione dei contenuti. Procedendo con la navigazione acconsenti all'uso di tutti i cookie. Per saperne di più clicca qui.

Liberi da sostanze tossiche

Le sostanze tossiche presenti nell’ambiente mettono in pericolo l’acqua, l’aria, il suolo e il nostro stesso futuro.

La produzione, l’uso e il rilascio di molti prodotti chimici di sintesi sono oggi riconosciuti come un pericolo globale per la salute pubblica e per l’ambiente.

Nel mondo, le industrie chimiche continuano a produrre e rilasciare migliaia di composti ogni anno. Nella maggior parte dei casi, la conoscenza sull’impatto sanitario e ambientale di queste sostanze è scarsa o addirittura nulla.

Elettronica verde

Ogni anno nel mondo si producono sempre più articoli tecnologici. Tutto ciò ha determinato una crescita esponenziale dei rifiuti elettronici, scarti molto pericolosi perché contenenti composti tossici che non possono essere smaltiti o riciclati in sicurezza. Questo problema però, può essere evitato. Per questa ragione, Greenpeace sta facendo pressione sulle compagnie Hi-tech, leader nella produzione di TV, cellulari, computer e console, per cambiare le loro politiche aziendali.

Per saperne di più

Chimica

La chimica è entrata a far parte della nostra vita quotidiana. Tutto è fatto di elementi chimici, naturali e di sintesi. L’uomo, però, con la sua sete di potere ha messo in commercio più composti chimici di quanti ne avesse davvero testati in laboratorio. La conseguenza è che siamo tutti più o meno contaminati da sostanze esterne, alcune delle quali davvero pericolose.

Per saperne di più

Rifiuti urbani

I rifiuti sono ormai da anni al centro di tematiche politico-ambientali a livello internazionale e nazionale. Diversi programmi europei d'azione per l'ambiente hanno posto al centro dell'attenzione il tema rifiuti e l'Europa ha promosso una serie di normative per una maggiore tutela dell'ambiente e della salute umana. Ma l'ambito rifiuti è una di quelle aree su cui la politica ambientale deve concentrarsi ancora per molto tempo.

Per saperne di più

Acqua

L’acqua è un bene essenziale per la nostra esistenza, ma è anche la risorsa più in pericolo. L’inquinamento industriale, specie nel Sud del Mondo, sta contaminando questa preziosa risorsa, molto vulnerabile.

Per saperne di più

Gli ultimi aggiornamenti

 

Anguille tossiche - La presenza diffusa di ritardanti di fiamma bromurati e PCB nelle...

Pubblicazione | 2 novembre, 2005 a 19:32

L'anguilla europea - una specie "bioindicatore" - è un elemento importante degli ecosistemi d'acqua dolce e salmastra. Greenpeace ha svolto delle analisi su un campione casuale di anguille dalle quali emerge un problema di contaminazione a...

La posizione di Greenpeace sui test condotti sugli animali

Pubblicazione | 2 novembre, 2005 a 18:16

Questo breve documento sintetizza la posizione di Greenpeace rispetto all'impiego degli animali nei test di tossicità dei composti chimici previsti dal REACH - la proposta di riforma della normativa europea sulla chimica industriale.

Il Ministro dell'Ambiente Altero Matteoli

Immagine | 2 novembre, 2005 a 17:45

Il Ministro dell'Ambiente Altero Matteoli riceve da una delegazione di Greenpeace le 20.000 cartoline che i cittadini hanno sottoscritto per chiedere al Governo Italiano di impegnarsi a favore di una riforma della normativa europea sui composti...

Una trentina di volontari di Greenpeace in

Immagine | 2 novembre, 2005 a 15:56

Una trentina di volontari di Greenpeace in tuta arancione e mascherine antismog in azione a Piazza Colonna [ Roma ] muniti di passeggini, bambolotti e striscione giallo che recita: "Chimica pericolosa, bambini a rischio", per chiedere al Governo...

Una trentina di volontari di Greenpeace in

Immagine | 2 novembre, 2005 a 15:54

Una trentina di volontari di Greenpeace in tuta arancione e mascherine antismog in azione a Piazza Colonna [ Roma ] muniti di passeggini, bambolotti e striscione giallo che recita: "Chimica pericolosa, bambini a rischio", per chiedere al Governo...

Una trentina di volontari di Greenpeace in

Immagine | 2 novembre, 2005 a 15:51

Una trentina di volontari di Greenpeace in tuta arancione e mascherine antismog in azione a Piazza Colonna [ Roma ] muniti di passeggini, bambolotti e striscione giallo che recita: "Chimica pericolosa, bambini a rischio", per chiedere al Governo...

Una trentina di volontari di Greenpeace in

Immagine | 2 novembre, 2005 a 15:49

Una trentina di volontari di Greenpeace in tuta arancione e mascherine antismog in azione a Piazza Colonna [ Roma ] muniti di passeggini, bambolotti e striscione giallo che recita: "Chimica pericolosa, bambini a rischio", per chiedere al Governo...

Una trentina di volontari di Greenpeace in

Immagine | 2 novembre, 2005 a 15:46

Una trentina di volontari di Greenpeace in tuta arancione e mascherine antismog in azione a Piazza Colonna [ Roma ] muniti di passeggini, bambolotti e striscione giallo che recita: "Chimica pericolosa, bambini a rischio", per chiedere al Governo...

Una trentina di volontari di Greenpeace in

Immagine | 2 novembre, 2005 a 15:43

Una trentina di volontari di Greenpeace in tuta arancione e mascherine antismog in azione a Piazza Colonna [ Roma ] muniti di passeggini, bambolotti e striscione giallo che recita: "Chimica pericolosa, bambini a rischio", per chiedere al Governo...

Una trentina di volontari di Greenpeace in

Immagine | 2 novembre, 2005 a 15:41

Una trentina di volontari di Greenpeace in tuta arancione e mascherine antismog in azione a Piazza Colonna [ Roma ] muniti di passeggini, bambolotti e striscione giallo che recita: "Chimica pericolosa, bambini a rischio", per chiedere al Governo...

161 - 170 di 211 risultati.

Categorie